Crostata light alle pesche e rosmarino

seguimi su instagram

Un’accoppiata di sicuro vincente: pesche profumate di rosmarino.
Ci sta? Eccome se ci sta…
Una crostata rustica fatta con ingredienti buoni e genuini, con l’estate dentro grazie a questi frutti meravigliosi che sprigionano sole e sapore, il guscio croccante con la farina antica della Sicilia, quel tocco particolare tra il dolce e l’amaro tipico della salsa Tahini, il tutto profumato come solo il rosmarino sa fare.
L’ho trovata deliziosa questa torta, una teglia ricca di gusto, super sana e light, ottima per il risveglio frizzante delle mattine d’estate.
Grazie a @MolinoSoprano per i sapori tipici della sua terra, tutto magicamente racchiuso nella sue farina.

INGREDIENTI

Per una tortiera quadrata di 20 cm

Per la base:
200 gr farina mix miscela @molinosoprano
40 gr di latte scremato o di soia
35 gr olio di semi
120 gr di Skyr bianco
2 gr bicarbonato
pizzico di sale
25 gr eritritolo
buccia grattugiata limone

Per il ripieno:

2 cucchiai salsa Tahini
2 cucchiai marmellata Hero light alle pesche
2 pesche medio grandi
rosmarino a piacere
qualche lampone

PROCEDIMENTO

In una ciotola pesare lo Skyr,  l’olio e il latte, mescolare assieme fino a ottenere quasi una crema.
Setacciarvi dentro le farine con un pizzico di sale, l’eritritolo, il bicarbonato e la buccia di limone. Mescolare con un cucchiaio e poi impastare a mano giusto per amalgamare gli ingredienti tra loro ma senza lavorare troppo la pasta; risulterà un pò appiccicosa ma va bene così. Far riposare in frigo mezz’oretta, coperta con pellicola in modo che si rassodi. Trascorso il tempo, aiutandosi con le mani, adagiare nella teglia, nel mio caso non è servito né la carta forno né imburrare, distribuendo bene la pasta nel fondo e alzando un pò sui bordi.
Bucherellare con i rebbi di una forchetta, spalmare sopra la salsa Tahini e poi sopra ancora la marmellata.
Tagliare a fettine sottili le pesche e iniziare a distribuirle su tutto lo spazio in modo armonioso 😍

Una volta terminate le pesche, inserire qualche lampone qua e là e ciuffetti di rosmarino.
A piacere, polverizzare con una manciata  di eritritolo la superficie e mettere in forno a 180 gradi per 30 minuti.

Un profumo meraviglioso… strepitosa e davvero buonissima! I sapori si amalgamano bene tra loro, ogni fetta sarà puro piacere. Rustica nella base di pasta, morbida per l’interno dolce alla frutta 😉

Servitela con un giro di sciroppo d’acero, sono sicura la apprezzerete moltissimo a colazione con una buona tazza di caffè o in questi giorni caldissimi, con un bicchiere di the freddo, magari alla pesca.

Se la provate fatemi sapere e taggatemi su Instagram al profilo sonietta_gipsysoul che vi leggo con tanto piacere 😘

Io… Vado!
Un bacio e a presto,
Sonia

Stampa

Portate: 1
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti circa
Difficoltà: grado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltàgrado di difficoltà

Ingredienti:

  • Per la base: 200 gr farina mix miscela @molinosoprano
  • 40 gr di latte scremato o vegetale
  • 35 gr olio di semi
  • 120 gr di Skyr bianco
  • 2-3 gr bicarbonato
  • pizzico di sale
  • 25 gr eritritolo
  • buccia grattugiata di limone
  • Per il ripieno: 2 cucchiai salsa Tahini
  • 2 cucchiai marmellata Hero light alle pesche
  • 2 pesche medio grandi
  • ciuffetti di rosmarino a piacere
  • qualche lampone

Procedimento:

In una ciotola pesare lo Skyr,  l'olio e il latte, mescolare assieme fino a ottenere quasi una crema.
Setacciarvi dentro le farine con un pizzico di sale, l'eritritolo, il bicarbonato e la buccia di limone. Mescolare con un cucchiaio e poi impastare a mano giusto per amalgamare gli ingredienti tra loro ma senza lavorare troppo la pasta; risulterà un pò appiccicosa ma va bene così. Far riposare in frigo mezz'oretta, coperta con pellicola in modo che si rassodi. Trascorso il tempo, aiutandosi con le mani, adagiare nella teglia, nel mio caso non è servito né la carta forno né imburrare, distribuendo bene la pasta nel fondo e alzando un pò sui bordi.
Bucherellare con i rebbi di una forchetta, spalmare sopra la salsa Tahini e poi sopra ancora la marmellata.
Tagliare a fettine sottili le pesche e iniziare a distribuirle su tutto lo spazio in modo armonioso 😍

Una volta terminate le pesche, inserire qualche lampone qua e là e ciuffetti di rosmarino.
A piacere, polverizzare con una manciata  di eritritolo la superficie e mettere in forno a 180 gradi per 30 minuti.

Consigli utili:

Mantenendo la base potete poi cambiare la frutta, scegliendo sempre quella di stagione, e variare così le vostre crostate.
Se ne avanza qualche fettina, conservatela in frigorifero.

Lascia una recensione

avatar
contattami ora